Risorse utili

Documenti utili


 

Confr. di Misericordia

Borghi Autentici

La Torre delle Stelle

Riorganizzazione Gruppo Protezione Civile

AVVISO PUBBLICO

Il Sindaco rende noto che il Comune di Aielli ha intenzione di procedere alla riorganizzazione del gruppo di Protezione Civile  locale.

Chiunque fosse interessato all'iscrizione è pregato di rivolgersi al Sig. Maccallini Luigi (Ex Comandante Forestale), il quale sarà a disposizione per tutte le spiegazioni e l'assistenza del caso.

Il Sindaco

Benedetto Di Censo

BANDO DI CONCORSO GENERALE 2012

Nella Sezione BANDI E GARE è stato pubblicato il bando di concorso generale per la formazione della graduatoria di assegnazione degli Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, di nuova costruzione e di quelli che si renderanno disponibili nel periodo di efficacia della graduatoria definitiva.

ASSEGNAZIONE CONTRIBUTO PER L'ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2011-2012

                      COMUNE DI AIELLI                     
  PROVINCIA DI L’AQUILA
Ufficio Amministrativo
Tel.0863789139 fax 0863789140
 
ASSEGNAZIONE CONTRIBUTO PER L’ACQUISTO DEI LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2011 – 2012
 
IL SINDACO RENDE NOTO
 
Il Comune di Aielli provvederà all’erogazione di un contributo per l’acquisto di libri di testo per gli studenti della scuola dell’obbligo e della scuola secondaria superiore (escluse le elementari).
Potranno usufruire del contributo tutti gli alunni e studenti delle scuole sopra nominate purché provenienti da famiglie la cui situazione economica equivalente (I.S.E.E.) non sia superiore a € 10.632,94. L’ISEE, anche se in corso di validità, deve essere aggiornata all’ultima dichiarazione dei redditi (dichiarazione 2011 – redditi 2010)
A tal proposito i genitori degli alunni e studenti, o gli studenti stessi se maggiorenni, dovranno inoltrare apposita istanza, opportunamente documentata, al Sindaco del Comune di Aielli entro e non oltre il 31 marzo 2012 (n.b.: il termine è perentorio, non saranno accettate domande presentate fuori termine).
Sarebbe opportuno che le famiglie si dotino per tempo dell’attestazione I.S.E.E. rilasciata dall’I.N.P.S., presentando ai C.A.F., all’INPS o agli uffici di questo Comune, la dichiarazione sostitutiva unica di cui al D.P.C.M. 18.05.2001.I moduli per l’istanza potranno essere ritirati presso l’ufficio amministrativo del Comune ovvero scaricati dal sito del comune all’indirizzo web .www.comunediaielli.it(sez. bandi e gare)

Oltre ai moduli allegati alla domanda ed all’attestazione ISEE, dovrà essere allegata la documentazione contabile comprovante l’acquisto con l’elencazione dei libri di testo acquistati.
 
Si precisa che sono ammesse al rimborso, totale o parziale, le somme utilizzate per l’acquisto esclusivo dei libri di testo richiesti dalle istituzioni scolastiche con esclusione, pertanto, di qualsiasi altra pubblicazione e/o materiale didattico di diversa natura.
 
IL BANDO COMPLETO, RECANTE CRITERI E MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL BENEFICIO, E’ PUBBLICATO SUL SITO INTERNET: www.comunediaielli.it.
 
Per ulteriori informazioni rivolgersi all’ufficio amministrativo del Comune – Tel. 0863789139.
                                                                                          
                                                            IL SINDACO

                                                                Benedetto Di Censo                    

Aielli, la guida storico-artistica

Una guida storico-artistica a tutte le ricchezze di un territorio da conoscere...

Filippo Angelitti: lo scienzato che amò Dante e le stelle

Fu certamente la contemplazione dei cieli tersi nelle notti stellate di fine Ottocento, nel borgo natio di Aielli, a stimolare la fantasia del piccolo Filippo. Forse proprio in quelle notti maturò in lui l’idea di occuparsi di cose celesti e di lasciarsi alle spalle quel mondo terreno, fatto di fatica, di lacrime e miseria. Nacque da umili genitori nel 1856, proprio negli anni in cui il principe Alessandro Torlonia iniziava i lavori di prosciugamento del lago del Fucino. Abbandonò, ancora adolescente, quel piccolo gregge di case per entrare nel Convitto Nazionale dell’Aquila e, successivamente, fu ammesso all’Università di Napoli dove si laureò, brillantemente, in matematica ed ingegneria. Entrò in qualità di “calcolatore” (a quei tempi non c’erano ancora computer, ma calcolatori umani!) all’Osservatorio astronomico di Capodimonte e, successivamente, in quello di Palermo, dove arrivò a ricoprire la carica di direttore per ben trentatre anni. Filippo Angelitti non può essere certo ricordato per scoperte straordinarie o studi fondamentali in campo scientifico, ma rappresenta, sicuramente, uno dei più fulgidi esempi di scienziato umanista. Appartiene a quella categoria di studiosi che, come gli uomini di scienza del XVII e XVIII secolo, basarono la loro formazione culturale su un’armonica fusione di conoscenze scientifiche e umanistiche. Nel necrologio redatto da un suo allievo devoto, l’astronomo Lorenzo Caldo (e consultabile on line nel sito della John G. Wolbach Library dello Smithsonian Center for Astrophysics di Harvard) viene messo in risalto lo spessore scientifico dello studioso marsicano oltre alle sue straordinarie qualità personali.

Dal 1989, ad Aielli Alto, un monumento dello scultore Pasquale Di Fabio (inaugurato alla presenza dell’allora, ed oggi di nuovo, sindaco di Palermo Leoluca Orlando e del compianto prof. Vittorio Castellani, famoso astronomo divulgatore e direttore, in quegli anni, dell’Osservatorio astronomico di Teramo), ne celebra la grandezza.

La Torre medievale di Aielli, secolare avamposto di avvistamento strategico intorno all’antico lago, è stata trasformata, da alcuni anni, in osservatorio astronomico, in omaggio all’illustre concittadino; una finestra sull’Universo che forse già Filippo Angelitti aveva immaginato di poter realizzare nei suoi sogni di bambino, guardando quella torre così alta e ammirando lo spettacolo del cielo stellato che ogni sera si apriva ai suoi occhi, su quel piccolo borgo sospeso tra le montagne della Marsica.

Morì, quasi cieco, il 25 gennaio 1931.

Fonte: www.vivereonline.it